il 27 Gennaio 2018 si è celebrata la giornata della Memoria in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici Italiani nei campi Nazisti

é stata istituita una legge per il "Giorno della Memoria"

(Legge n.211 del 20 luglio 2000)


Ricordiamo un Nostro Militare caduto nei campi Nazisti

BOLIS CELESTINO

di Giovanni e Lancini Giuseppina

Nato a S.Pancrazio il 11/02/1922

Catturato dai soldati Tedeschi l'8 settembre a Genova dove era in servizio armi nella Marina Militare, Celestino rifiuta l'arruolamento nelle truppe fasciste della Repubblica Sociale Italiana e per questo viene deportato in Germania.

Si ha una traccia del suo transito per tale destinazione attraverso un messaggio infilato in una bottiglietta da lui lasciata cadere dal treno e ritrovata presso la stazione di Rovato, che mani premurose recapiteranno alla famiglia. 

Sarà quel biglietto l'unica notizia ad arrivare ai famigliari prima di quella della sua morte, fatta risalire al 10 maggio 1944